Visitare Torino e Dintorni

Il comune di Torino ha creato il sito www.turismotorino.org finalizzato all’informazione dei turisti a Torino, per chi viene la prima volta in città ma anche per tutti quelli che vogliono conoscere meglio il territorio, l’arte e la storia. Nel sito troverai tutte le informazioni (e molto altro) che riportiamo sinteticamente nei paragrafi successivi.
Inoltre sono presenti diversi uffici, gli IAT, che offrono informazione e assistenza turistica, uno molto attivo e sempre aggiornato è quello in Via Garibaldi angolo Piazza Castello che ti può fornire tutte le informazioni necessarie per teatri, musei, cinema, e visite guidate nonché la possibilità di fare le tessere e gli abbonamenti che preferisci.

IAT Torino:

  • Piazza Castello/via Garibaldi (lun-dom 9.00-19.00)
  • Stazione Ferroviaria di Porta Nuova
  • Aeroporto Internazionale di Caselle (lun-dom 8.00-23.00)
    Call Center +39.011.535181 (lun-dom 9.30-21.30)
    Fax +39.011.530070
    E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Buona visita!

MONUMENTI E TOUR

Tour in & around Torino rappresenta la possibilità di un approccio guidato e multilingue a luoghi storici, curiosità e sapori della città.

Prima volta a Torino
Ogni sabato mattina, tre itinerari a piedi tra cui scegliere per non perdere davvero nulla di Torino. Riduzioni: possessori di Torino+Piemonte Card, Abbonamento Musei 2008, soci TCI, FNAC, COOP. Gratuità: bambini sotto i 12 anni

  • 10.00 Giro città: alla scoperta dei luoghi più suggestivi del centro.
    Prezzo: € 8,00
    Le visite partono dal nostro IAT di Piazza Castello/via Garibaldi.
    Ti invitiamo a presentarti 15 minuti prima dell’orario d’inizio del tour.
  • 11.30 Museo Egizio: visita guidata al secondo Museo Egizio del mondo.
    Prezzo: € 8,00 (escluso biglietto di ingresso al Museo)
    Ti invitiamo a presentarti presso lo IAT di Piazza Castello/via Garibaldi, 20 minuti prima dell’orario del tour.
  • 10.00 Tour completo: entrambe le opzioni.
    Prezzo: € 10,00 (escluso biglietto di ingresso al Museo)
    Le visite partono dallo IAT di Piazza Castello/via Garibaldi.
    Ti invitiamo a presentarti 15 minuti prima dell’orario d’inizio del tour.

Tutte le informazioni e gli itinerari guidati
www.turismotorino.org

RESIDENZE REALI

La corona delle delizie: così è definito il circuito delle Residenze Reali, un insieme di grande interesse storico, artistico ed ambientale, tanto che nel 1997 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

  • il Palazzo Reale, residenza di corte progettata dal Castellamonte in centro città
  • Palazzo Madama che, posto al centro di Piazza Castello, fu l’elegante dimora delle Madame Reali e riassume le tante epoche vissute da Torino: su base romana, ha un corpo medioevale e una stupenda facciata barocca con atrio e scalone monumentale progettati da Filippo Juvarra.
Fuori dalla città le residenze di festa o di caccia:
  • il Castello di Rivoli, oggi sede dell’importante Museo d’arte contemporanea e dell’avveniristico ristorante Combal.zero
  • la Villa della Regina
  • la Reggia di Venaria Reale
  • il Castello di Moncalieri e quello di Agliè
  • la Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • i Castelli di Racconigi, di Govone, di Pollenzo e della Mandria, che ebbero anche funzioni produttive e agricole.

Tutte le informazioni e gli itinerari guidati
www.piemonte.beniculturali.it
www.turismotorino.org

CHIESE

Torino ha una profonda tradizione religiosa, che si svela attraverso la bellezza delle sue chiese, veri e propri gioielli firmati dai grandi architetti del passato.

  • la Chiesa di San Domenico, l’unica chiesa gotica in città, presenta frammenti di affreschi trecenteschi, unica testimonianza di pittura murale del XIV secolo a Torino
  • il Duomo, primo esempio di architettura rinascimentale a Torino, è collegato alla cappella dove è conservata la Sacra Sindone, la preziosa reliquia che si ritiene essere il lenzuolo che avvolse il corpo di Cristo
  • il Santuario della Consolata, con interventi di Guarino Guarini e di Filippo Juvarra, che ospita una ricchissima raccolta di ex voto
  • sempre del Guarini è la Chiesa di San Lorenzo, sua prima opera alla corte sabauda
  • la Cappella della Pia Congregazione dei Banchieri e dei Mercanti, importante esempio di committenza civile
  • la Chiesa della Gran Madre di Dio sorge scenograficamente ai piedi della collina torinese ed è in rigoroso stile neoclassico a pianta circolare
  • la Basilica di Superga, appena fuori dalla città, ma ben visibile da qualsiasi punto, per la sua posizione in cima al colle, ideata e realizzata dallo Juvarra: qui sono ospitate le sontuose tombe dei Savoia
  • curioso per i suoi tanti elementi decorativi di gusto orientaleggiante è invece il Tempio Israelitico.

Per un elenco completo delle chiese di interesse turistico:
www.comune.torino.it/chiese
www.turismotorino.org

PALAZZI E CORTILI

Torino è stata una città di re, duchi e marchesi e lo testimoniano i tanti palazzi eleganti e sfarzosi o sobri e intimi che si possono ammirare passeggiando per il centro città, svelando cortili e porticati, materiali preziosi e soffitti con affreschi originali. In parte abitati, sono stati adibiti per lo più a sedi di rappresentanza e a spazi espositivi.
Un esempio abbastanza unico di palazzo rinascimentale è il Palazzo Scaglia di Verrua, con i suoi due cortili collegati; non lontano l’elegante Palazzo Falletti di Barolo, mentre il Palazzo Cavour, oggi sede di molte esposizioni temporanee, è uno dei migliori esempi del barocco piemontese.
Tra le prime realizzazioni dello Juvarra è da ammirare Palazzo Birago di Borgaro, con il suo cortile scenografico, mentre il Palazzo sede della Carpano, la casa del vermouth, si chiude con un fondale neobarocco.
Uscendo dal centro cambia l’architettura, si lascia il barocco e ci si avvia verso un itinerario liberty di grande bellezza: case, villini e palazzine caratterizzate da linee sinuose, finestre di varie forme, decorazioni astratte o di taglio naturalistico come Casa Fenoglio-La Fleur, Casa Tasca, Palazzo Maffei e ancora altri, sorti perlopiù tra i quartieri della Crocetta e Cit Turin a inizio ‘900.

Tutte le informazioni e gli itinerari guidati su:
www.piemonte.beniculturali.it
www.turismotorino.org

MUSEI

Torino è sede di alcuni tra i principali musei d’Italia, unici per reperti, allestimenti e significato storico. Tra i più importanti:

  • il Museo Egizio, il più importante al mondo dopo quello del Cairo: è qui che è conservata la statua di Ramses II.
  • il Palazzo Reale, sede dell’omonimo Museo, e l’attiguo Palazzo Madama che ospita il Museo Civico d’Arte Antica: insieme alle altre Palazzine, Regge e Castelli dei dintorni, costituiscono un circuito di Residenze Reali ineguagliabile.
  • Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano (attualmente chiuso per restauro), ospitato all’interno dell’imponente Palazzo Carignano, un capolavoro del barocco firmato Guarino Guarini, testimonianza dell’epoca in cui Torino fu ptima capitale d’Italia.
  • il Museo Nazionale del Cinema, all’interno del più importante monumento della città e simbolo, la Mole Antonelliana, in un allestimento senza eguali.
  • il Museo Nazionale dell’Automobile, che documenta in modo approfondito la storia della locomozione dal ‘400 ad oggi.

E alcuni dei musei più all’avanguardia, con temporanee e permanenti di grandi artisti della nostra epoca:

  • Castello di Rivoli, dallo spiazzo del castello, sapientemente restaurato, si gode di una bellissima vista di rivoli e di Torino, nel museo è presente una mostra permanente molto ricca e raffinata e numerosissime mostre temporanee con artisti ospiti da tutto il mondo.
  • GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, il museo dedicato in particolare all’arte del XIX e XX secolo ospita durante l’anno mostre e rassegne che spaziano dalla scultura alla fotografia.
  • Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per l’Arte, in un edificio all’avanguardia si possono ammirare esposizioni temporanee di artisti contemporanei e assistere a conferenze e presentazione di libri.
  • Fondazione Merz, museo dedicato all’opera dell’artista piemontese di arte povera Mario Merz, famoso in tutto il mondo.

Il mercato dell’arte trova invece spazio nell’importante fiera specializzata, Artissima, cui partecipano gallerie italiane e internazionali sempre più numerose.

Tutte le informazioni e siti di ogni singolo museo sono reperibili su:
www.turismotorino.org
www.exibart.com